martedì 30 gennaio 2018

Dieta chetogenica, cresce l’interesse

Una sfida americana

imm2Quest'estate, 25 adulti in sovrappeso e obesi che hanno partecipato a uno studio di alimentazione strettamente controllato, vivranno in un residence a tempo pieno per 3 mesi in un centro boscoso di fronte al lago ad Ashland, nel Massachusetts. Tuttavia, prima di fare il check-in, dovranno perdere il 15% del loro peso corporeo con una dieta ipocalorica con pasti consegnati in casa.
Coloro che superano questa sfida verranno assegnati in modo casuale a 1 delle seguenti diete:
- una dieta povera di grassi e ricca di carboidrati che è alta o bassa in zuccheri aggiunti  
- una dieta a bassissimi carboidrati - chetogenica e ricca di grassi che fa sì che il corpo passi dalla combustione dei carboidrati al consumo di grassi. 

Il gruppo sarà il primo di 5 a partecipare al processo per 3 anni. Saranno valutate le variazioni della massa grassa corporea e del dispendio energetico per determinare se una qualsiasi delle diete abbia un effetto unico sul metabolismo, mentre si controllerà l'apporto calorico, nelle persone che hanno già perso peso.
 
È difficile perdere peso, ma è molto più difficile mantenere quella perdita di peso a causa di adattamenti fisiologici: la fame aumenta e il metabolismo diminuisce.
Ma ci sono indizi che la dieta chetogenica possa essere diversa. Una meta-analisi di 13 studi randomizzati controllati ha suggerito che le persone che assumono diete chetogeniche tendono a perdere più peso e a mantenere la perdita di peso in modo più marcato degli altri: le persone spesso segnalano una diminuzione della fame.
La dieta chetogenica non può influenzare il metabolismo allo stesso modo delle altre diete. Uno studio ha dimostrato che il metabolismo rallentava di più di 400 kcal / die per una dieta a basso contenuto di grassi, mentre non vi era alcun calo significativo del tasso metabolico con una dieta a basso contenuto di carboidrati.
 
La qualità delle calorie consumate può influire sul numero di calorie bruciate. Se questo apparente beneficio metabolico persiste, potrebbe svolgere un ruolo importante nel migliorare il successo del mantenimento a lungo termine della perdita di peso.
 
Nonostante decenni di linee guida dietetiche a favore della riduzione del consumo di grassi, circa il 40% degli adulti statunitensi e il 19% dei bambini statunitensi sono ora obesi. I carboidrati comprendono circa il 55% della tipica dieta americana (da 200 a 350 g / die, a seconda dell'assunzione calorica complessiva). Le diete chetogeniche cliniche limitano i carboidrati giornalieri a un valore compreso tra 20 g e 50 g.
Privato di zuccheri e amidi, il corpo riduce la secrezione di insulina e passa a bruciare principalmente il grasso già dalla prima settimana. In questo stato metabolico, chiamato chetosi nutrizionale, il fegato converte gli acidi grassi in corpi chetonici che possono penetrare nella barriera emato-encefalica e fornire carburante al cervello, così come agli altri tessuti del corpo.
 
Nonostante siano autorizzati a mangiare grassi per la sazietà, le persone a dieta chetogenica spesso sperimentano una rapida perdita di peso, fino a 10 chili in 2 settimane. La dieta ha un effetto diuretico, e alcuni di quei chili iniziali sono il peso dell'acqua. Mentre i livelli di insulina diminuiscono e il corpo passa alla modalità brucia grassi, attinge a depositi di grasso, portando a ulteriori riduzioni di peso.
Oltre ad aiutare le persone a ridurre il peso e ottenere il controllo del glucosio nel sangue, le diete chetogeniche possono anche essere salutari, grazie a miglioramenti dei trigliceridi, dei livelli di colesterolo HDL (high-density lipoprotein), della circonferenza addominale e della pressione arteriosa.
 

Autori: J Abbasi
Fonte: JAMA. 2018;319(3):215-217. doi:10.1001/jama.2017.20639
Link della fonte: https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/2669724
 
Dietosystem®, divisione nutrizionale di DS Medica, La informa che è in linea il nuovo aggiornamento della piattaforma web DIETA COMBINATA® con due importanti novità:
1. Il protocollo passa da 3 a 5 fasi
Il nostro progetto di dieta chetogenica si evolve alla luce della valutazione clinica effettuata su 500 pazienti trattati con la dieta chetogenica. 
Il protocollo passa da 3 a 5 fasi, aggiungendo due fasi di transizione finalizzate al progressivo consolidamento del calo ponderale e al miglior mantenimento della massa magra. Il protocollo DIETA COMBINATA®, dopo la fase d'attacco prevede una più controllata reintroduzione dei carboidrati, questo consentirà, per leggeri problemi di sovrappeso, di procedere come di consueto nel trattamento in tre fasi mentre, per sovrappeso importante e obesità, di gestire in un più ampio lasso di tempo il raggiungimento dell'obiettivo ponderale.

2. La nuova linea di alimenti PROTEOFOOD
Da oggi il sistema dietetico si arricchisce di una nuova linea di prodotti VLC (Very Low Carb), come sempre di esclusiva prescrizione del Nutrizionista. La linea di alimenti PROTEOFOOD unitamente alla linea di integratori alimentari e alla personalizzazione dietetica, garantisce, sin dalle fasi più restrittive del protocollo DIETA COMBINATA®, un riequilibrio metabolico nutrizionale con una maggiore compliance del paziente. 
Grazie alla formulazione nutrizionale ad elevato contenuto proteico e bassissimo apporto glucidico, la linea PROTEOFOOD offre una gamma di alimenti dolci e salati, da integrare nel protocollo DIETA COMBINATA®, garantendo il corretto equilibrio nutrizionale nell'ambito della dieta chetogenica.
L'utilizzo degli alimenti PROTEOFOOD è discrezionale per il Nutrizionista ma soddisfa una necessità del paziente che richiede il consumo di alimenti dolci e salati ai pasti principali o nella prima colazione.Gli alimenti della linea PROTEOFOOD garantiscono nelle diverse fasi del dimagrimento una completa riabilitazione del metabolismo al corretto utilizzo dei carboidrati.

Per saperne di più su Proteofood
Per saperne di più su Integro

Affidati a chi ha 40 anni di esperienza nel trattamento dei pazienti obesi.
Se nutrizionista, puoi acquistare direttamente on line dallo store. Clicca qui.